Banner Scopri il Casoncello di Barbariga - Brescia

Apertura Castello di Gorzone a Darfo Boario Terme

Il tema di quest’anno potrebbe essere la valorizzazione del museo diffuso che già da tempo definisce le realtà
territoriali sparse nel nostro bel Paese che ne formano la ricchezza, una vera e propria costellazione che
corolla i grandi centri storici e i musei famosi.
La Vallecamonica presenta, oltre alle note incisioni rupestri, Patrimonio UNESCO, numerose altre
testimonianze artistiche che appartengono a varie epoche, da quella romana, medioevale, rinascimentale,
barocca.
In particolare, i suggestivi borghi di impianto medioevale, ancor oggi mantengono tracce di mura e
fortificazioni, torri e castelli si stagliano in posizioni dominanti.
In questo contesto spicca il castello di Gorzone, l’unico conservato in Vallecamonica, anche se trasformato
nei secoli. La visita al castello ripercorre le vicende costruttive del complesso, a partire dal nucleo più antico
che si fa risalire al XIII secolo, ed insieme di sfogliare secoli di storia relativi alla potente famiglia Federici
che l’ha posseduto fino alla metà del XIX secolo. Strategicamente collocato sulla forra del torrente Dezzo, il
castello si presenta esternamente in forme austere, ma varcato il portone d’ingresso si possono ammirare
eleganti loggiati rinascimentali e suggestivi saloni.
L’ampiezza del sito e la sua collocazione permette una visita in sicurezza riguardo alla legislazione vigente per
coppie o piccoli gruppi di visitatori.
La riapertura è prevista dal 20 giugno, è necessaria la prenotazione al n. 3487947225 o è possibile
inviare una mail a lontanoverde@gmail.com.
LOntànoVerde,

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.