Banner Scopri il Casoncello di Barbariga - Brescia

i Il Parco del Mincio

Questo Ente di Gestione fu costituito dalla Regione Lombardia nel 1984, nell’ambito della Legge Quadro Regionale n.86 che regolamenta le Aree Protette.

L’Ente è un Consorzio composto dalla Provincia e dai 13 Comuni mantovani dove il fiume scorre; tra questi anche alcuni Comuni dell’Alto Mantovano, ossia Monzambanon e Volta Mantovana.
Il territorio del Parco comprende tutto il percorso del Fiume Mincio da quando esce dal Lago di Garda fino a quando si immette nel Po.

Il Parco svolge diverse attività sul territorio, tra cui la tutela e riqualificazione ambientale (con opere di rimboschimento, gestione aree canneti, valorizzazione di aree boschive), realizzazione di piste ciclo- pedonabili e sentieri, monitoraggio delle acque, collaborazione con il mondo dell’Agricoltura, promozione di iniziative culturali ed educative (mostre, spettacoli, didattica nelle scuole, pubblicazioni), promozione dell’ecoturismo. Nel Parco operano le Guardie Ecologiche Volontarie, che svolgono azioni ispettive e d’informazione al cittadino.
All’interno del Parco del Mincio vi sono delle aree particolari che la Comunità Europea ha individuato come Zone di Protezione Speciale e Siti di Importanza Comunitaria: nell’Alto Mantovano c’è uno di questi siti, la Riserva Naturale di Castellaro Lagusello che include il piccolo lago morenico a forma di cuore, dove vivono alcune specie protette di uccelli e anfibi, e dove cresce una ricca e variegata vegetazione.

Potete consultare il sito www.parcodelmincio.it per avere dettagli relativi alle attività del Parco.