Banner Scopri il Casoncello di Barbariga - Brescia

i Lazise

Il nome Lazise deriva dal latino “lacus” che significa “lacustre”. Alcuni documenti di epoca medievale riportano il paese con il nome Laceses.
Attualmente la principale attività economica presente nel territorio è il turismo, presente infatti un numero sempre maggiore di villeggianti stranieri, soprattutto tedeschi e olandesi. Ospiti illustri furono Goethe e Klimt, che soggiornarono a Lazise attirati dalle bellezze del paesaggio.

  • Abitanti: 6.829
  • Altitudine: 76 m s.l.m.
  • Superficie: 64,95 km2
  • Provincia: Verona

Cenni storici di Lazise

Le origini di Lazise affondano le radici nell’età preistorica, come testimoniano i resti di civiltà palafitticole rinvenuti lungo le rive del lago. Nell’entroterra numerosi i ritrovamenti di epoca romana a cui si fa risalire la produzione del vino Retico, assai apprezzato in tutto l’Impero.
Lazise è da considerarsi il primo Comune d’Italia: nel 983 Ottone II concesse ai rappresentati della cittadina di governarsi in maniera autonoma.
Nel 1405 Lazise si arrese a Venezia  e divenne  sede di vicariato. Le lotte per il controllo di Lazise videro protagonisti, oltre alla Serenissima, anche Visconti, Gonzaga e Carraresi.

Cosa vedere a Lazise

Chiesa di San Nicolò, situata presso il porto vecchio di Lazise. Edificio in stile romanico, risalente al XII secolo. Sulla porta maggiore vi è ancora il piccolo portico a cuspide che protegge l’ingresso, mentre l’abside fu rifatta nel 1595.

Chiesa dei SS. Zenone e Martino, chiesa consacrata dal cardinale Luigi di Canozza nel 1888.

Chiesa di SS. Fermo e Rustico, edificio in stile romanico, recentemente resturato. Risale al XII secolo.

Chiesa dei SS. Faustino e Giovita, chiesa del XII secolo. Nel XVII secolo venne aggiunta nel XVII secolo. Sull’altare si trova la pala dei martiri Faustino e Giovita.

Chiesa di San Gaetano da Thiene, oratorio realizzato nel 1711, contiene una pregevole tela di Edoardo Perini con la raffigurazione di San Gaetano con la Vergine e il Bambino.

Chiesa di San Giovanni Battista, oratorio dedicato ai santi Giovanni Battista, Giacomo e Luigi Gonzaga.

Il castello
Il Castello di Lazise fu edificato per volere di Cansignorio della Scala tra il 1375 e il 1381, per rafforzare i confini occidentali della Signoria. Non subì particolari modifiche fino alla seconda metà dell’Ottocento, quando Giovanni Battista Buri, acquistò il castello e lo circondò di un meraviglioso giardino con giochi d’acqua, prati e viali.

Porto vecchio e dogana veneta
Di grande importanza per lo scalo delle merci nel paese era la dogana veneta insieme all’antistante porto che anticamente era protetto da mura oggi non più presenti.
Il porto venne realizzato dagli Scaligeri per custodire parte della flotta. Successivamente venne trasformato in dogana ed oggi l’edificio, un tempo adibito allo stoccaggio delle merci, è stato convertito in centro congressi.

Villa Pergolana
Edificio realizzato su disegno dell’architetto Giacomo Franco in stile lombardo. Anticamente sede di un monastero di frati francescani che vi edificarono la chiesa di Santa Maria delle Grazie in cui si trova il dipinto Annunziata di Felice Brusasorzi. Oggi è un palazzo in forma di castello con stupendo giardino all’italiana, progettato in base ai principi di simmetria, che raggiunge le acque del lago.

Luoghi da visitare a Lazise

Canevaworld Resort
Canevaworld Resort è situato nel Comune di Lazise ed è uno tra i parchi più grandi d’Italia. Quattro sono le aree in cui si divide tra attrazioni ispirate alle grandi produzioni hollywoodiane e giochi acquatici:
– Movieland Studios, parco a tema cinematografico
– Movieland Aquastudios, parco acquatico con ambientazione tropicale
– Medieval Times, ristorante con spettacolo medievale che riproduce tornei cavallereschi
– Rock Star, ristorante con cucina statunitense e arredamento in stile anni Cinquanta.

Parco Termale Villa dei Cedri
Nella vicina frazione di Colà si trova Villa dei Cedri, edificio realizzato tra il XVIII e il XIX secolo dall’architetto Luigi Canonica che attualmente ospita un parco termale sorto a seguito della scoperta di una fonte di acqua calda ricca di proprietà curative.
L’acqua termale di Villa dei Cedri sgorga a una temperatura di 37 gradi ed è ricca di bicarbonato, calcio, magnesio, litio, silice.

Eventi ricorrenti a Lazise

Fiera nazionale “I Giorni Del Miele”
Lazise, ogni anno nei primi giorni di ottobre, ospita una delle rassegne sul miele più importanti a livello nazionale ed europeo. Istituita più di trent’anni fa da alcuni produttori della zona, la rassegna ha raggiunto sempre maggior rilevanza. Apicoltori, aziende e istituzioni presentano un’offerta qualificata della produzione legata alle varie attività dell’alveare: diverse qualità di miele, pappa reale, propoli e cera d’api e il loro impiego nell’industria alimentare, comsetica e farmaceutica.
Al fianco della mostra mercato, convegni e incontri sulle tecniche di lavorazione e trasformazione dei prodotti dell’apicoltura.

Manifestazioni

Festa dell’Ospite
Prodotti tipici, bancarelle e spettacolo pirotecnico per la festa che si svolge tutti gli anni a fine luglio.

Antica sagra della Madonna della Neve
Antica festa delle famiglie di Colà che presentavano i prodotti derivati dal lavoro agricolo. Protagonista di questa rassegna è un tipico piatto del territorio: l’anara col pien (anatra arrosto ripiena).

Cuccagna del Cadenon
Si svolge presso il Porto Vecchio di Lazise. Evento molto atteso dalla cittadinanza, è un raro caso di cuccagna orizzontale: un palo di 8 metri cosparso di grasso viene disposto sulle acque del lago. Vince chi riesce a camminare sul palo fino a raggungerne l’estremità e impadronirsi della bandierina posta sulla sommità.

Sagra del Marciapié
Festa dell’ultimo giorno di Carnevale: la cittadinanza è invitata ad eleggere il rappresentante di via Arco, detto Capo Valàr, tra gli abitanti.

Festa di San Martino
Festa del patrono San Martino di Tours che cade tradizionalmente l’11 novembre. I visitatori sono invitati a gustare specialità locali nei vari banchetti allestiti tra le vie del paese.

Festa di Santa Lucia
I giorni prima del 13 dicembre la piazza del centro storico ospita spettacoli e banchetti per grandi e piccini. Il primo giorno della fiera compare Santa Lucia trainata da un asinello, che distribuisce caramelle e dolcetti per tutti i bimbi presenti.

Sport

Regata delle Bisse
Fa tappa a Lazise tra luglio e agosto la tradizionale gara remiera di voga veneta che si disputa ogni anno tra i diversi paesi di tutta la riviera gardesana. La squadra vincitrice si aggiudica la Bandiera del Lago.

Area sosta camper

  • Punto sosta a pagamento presso il parcheggio autobus sulla circonvallazione.
  • Punto sosta gratuito nel parcheggio del parco giochi, vicino al centro, presso gli impianti sportivi. Operativo solo in bassa stagione.
  • Punto sosta presso Parking Lazise Dardo, vicino a Porta San Zeno.  Sosta a pagamento anche notturna: chiusura dalle ore 24,00 alle 8,00.

Informazioni

A.P.T. LAZISE Via F. Fontana,14 Tel. 0457.580114 Fax 0457.581040