Banner Scopri il Casoncello di Barbariga - Brescia

Festival Giallo Garda

Due giorni dedicati al mondo femminile, parlando di libri e società, di cronaca e attualità, attraverso incontri con autori e autrici, una tavola rotonda tra associazioni, proiezioni cinematografiche e dibattiti su letteratura e linguaggio contemporaneo.

Festival Giallo Garda

Festival Giallo Garda celebra la figura della donna con il convegno dal titolo “Donna La Primavera” che si svolgerà il 19 e 20 marzo in presenza a Padenghe sul Garda al West Garda Hotel. Due giorni per omaggiare il mondo femminile, per parlare di libri e di società, ma anche di cronaca e di attualità, con numerosi incontri con autori e autrici, una tavola rotonda tra associazioni, proiezioni cinematografiche e dibattiti su letteratura e linguaggio contemporaneo.

Il programma si apre sabato 19 marzo alle 14,30 con un appuntamento dedicato a libri, filosofia e donne con l’autrice di “Papyrus” Irene Vallejo e la filosofa Ilaria Gaspari. Alle 15,30 il giornalista Aldo Dalla Vecchia parlerà di un “Poker di donne” di primo piano della televisione e del mondo dello spettacolo, alle quali ha dedicato una serie di libri: Mina, Franca Valeri, Raffaella Carrà, Maria De Filippi. Alle 16,30 l’autrice Antonella Grandicelli presenta il suo libro “Silvia Plath. Le api son tutte donne”, biografia romanzata della poetessa americana edita da Morellini nella collana Femminile Singolare diretta da Sara Rattaro. Di “Femminicidi” dalle 17,00 dialogano l’autrice e giornalista Nadia Busato e l’avvocato e scrittore Nicky Persico. Alle 18,30 la giornalista Ilaria Dondi entra nel tema del rapporto tra mondo femminile e comunicazione con “Parole come sassi –

Il linguaggio che discrimina”. Alla cena delle 19,30 (su prenotazione e a pagamento) seguirà alle 21,00 la proiezione integrale del film “Bombshell” con la critica cinematografica Ilaria Feole. Domenica 20 marzo la giornata di eventi inizierà alle 9,30 con l’incontro con le associazioni, durante il quale si parlerà dell’antologia “Anch’io. Storie di donne al limite” (Prospero Editore) che raccoglie storie di 44 autori italiani e stranieri che hanno raccontato il tema delle discriminazioni; sarà illustrato il progetto DonnexStrada, uno strumento di prevenzione sviluppato dall’omonima associazione; interverrà Lilt Associazione provinciale di Brescia Aps-Ets; e sarà presentata la “Casa delle donne”, centro antiviolenza di Brescia.

Alle 11,30 l’autrice Giulia Caminito, vincitrice del Premio Campiello 2021, parlerà in streaming del suo romanzo “L’acqua del lago non è mai dolce”. Al light lunch delle 12,30 (su prenotazione e a pagamento) seguirà l’incontro con l’autrice e giornalista Silvia Truzzi e il suo romanzo “Il cielo sbagliato”. Alle 15,00 l’autrice Alice Urciuolo presenterà il suo romanzo “Adorazione”. L’evento si chiuderà dalle 16,30, con i ringraziamenti e saluti degli organizzatori.

Tutti i singoli eventi della due giorni sono a ingresso gratuito con obbligo di presentare il GreenPass rafforzato. Per avere informazioni sul programma e prenotare la cena del sabato e il pranzo della domenica si può contattare la mail segreteria@festivalgiallogarda.it.