Banner Scopri il Casoncello di Barbariga - Brescia
Contattaci

Napoli 1465: la vendetta del condottiero a Pizzighettone

Napoli 1465: la vendetta del condottiero” è il titolo dello spettacolo che debutta a Pizzighettone (CR) la sera di sabato 31 agosto (ore 21.30).
Ideato e condotto da Davide Tansini, questo evento racconta antefatti, contesto e retroscena della cospirazione che fu ordita nel 1465 dal duca di Milano Francesco Sforza e dal re di Napoli Ferdinando d’Aragona: complotto che si concluse con l’uccisione del condottiero Jacopo Piccinino.
La formula scelta per lo spettacolo è quella della narrazione storica: si sviluppa lungo un percorso a tappe attraverso le sale delle antiche murapizzighettonesi, illuminate con torce e fiaccole.
Con stile colloquiale, ironico e vivace lo storico lombardo narra lo scenario della congiura, fatto di battaglie, passioni, denaro, corse al potere e tradimenti.
Molti i personaggi citati nella narrazione di Davide: la duchessa Bianca Maria Visconti, il banchiere Cosimo de’ Medici, i papi Callisto III (al secolo Alfonso Borgia) e Pio II (Enea Silvio Piccolomini), il condottiero Bartolomeo Colleoni, il duca Filippo Maria Visconti.
Organizzato dal «Gruppo Volontari Mura» di Pizzighettone, lo spettacolo non racconta solo biografie e cronistorie. Il racconto di Davide tocca diversi altri argomenti: cucina, cultura, curiosità e tradizioni fra tardo Medioevo e primo Rinascimento.
Location: cerchia muraria di Pizzighettone (Cremona) in Piazza d’Armi, sabato 31 agosto (ore 21.30).
Biglietto: 5 € (prenotazione non richiesta).
Note: percorso in parte entro ambienti coperti; svolgimento anche in caso di maltempo.
Informazioni: cellulare 349 2203693
Napoli 1465  la vendetta del condottiero a Pizzighettone

Napoli 1465 la vendetta del condottiero a Pizzighettone

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.