Banner Scopri il Casoncello di Barbariga - Brescia
Contattaci

Piacenza 1547 come ammazzare un duca a Pizzighettone CR

Una congiura rinascimentale contro il figlio di un papa: è il menu proposto dallo spettacolo “Piacenza 1547: come ammazzare un duca”, in programma a Pizzighettone (Cremona) sabato sera 25 agosto alle ore 21.30.
Al centro dell’attenzione una vicenda accaduta alla metà del XVI secolo: lo storico lombardo Davide Tansini la descriverà nella suggestiva cornice delle mura pizzighettonesi illuminate con torce e fiaccole.
Il format scelto è quello della narrazione storica con percorso guidato a tappe, ispirato al teatro di narrazione.
Tappa dopo tappa, Tansini racconterà antefatti, personaggi e retroscena del complotto che nel settembre 1547 portò all’omicidio del duca di Piacenza e Parma Pier Luigi Farnese (1503-1547), figlio primogenito del pontefice Paolo III (al secolo Alessandro Farnese, 1468-1549).
Con stile colloquiale e vivace Tansini non si limiterà a descrivere cronistorie e biografie dell’avvenimento, ma tratteggerà la sua ricca ambientazione.
Numerosi i personaggi che compaiono nel racconto di Tansini: il papa Alessandro VI (al secolo Rodrigo Borgia); i suoi figli Cesare (più noto come il Duca Valentino) e Lucrezia; l’imperatore Carlo V d’Asburgo; i suoi figli il re Filippo II e la duchessa Margherita di Parma; il re Francesco I di Valois-Angoulême; il duca Francesco II Sforza.
Soprattutto, ci saranno cultura, curiosità, economia, società e vita quotidiana relativi alla Valpadana del Cinquecento.
L’evento, organizzato dal «Gruppo Volontari Mura» di Pizzighettone, è il sesto appuntamento della serie itinerante «Racconti d’estate», che nella stagione 2018 fa tappa in Liguria e in Lombardia.
Biglietto: 5 € (prenotazione non richiesta).
Piacenza 1547 come ammazzare un duca a Pizzighettone CR

Piacenza 1547 come ammazzare un duca a Pizzighettone CR

Questo sito fa uso di cookie. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni.